Attributi dei font

Tutti i font condividono delle caratteristiche, chiamate attributi. Il tipo di carattere è un attributo. Il modo in cui le lettere, i numeri ed i simboli vengono stampati dipende dai valori di questi attributi.
Tipo di carattere
Aspetto grafico delle lettere (ad esempio, Courier, CG Times, Helvetica o Gothic).
Intensità
Spessore delle linee con cui vengono tracciati i caratteri (ad esempio grassetto, normale o chiaro).
Stile
Modo in cui i caratteri vengono stampati (ad esempio normale o corsivo).
Dimensione in punti
Altezza delle lettere (ad esempio 10 punti o 5 punti).
Passo (cpi)
Numero di caratteri che possono essere stampati in un pollice (ad esempio 10 cpi, 12 cpi o scalabili).
Larghezza carettere (Fissa/PS)
Indica se il carattere ha una spaziatura Fissa o Proporzionale.
Orientamento
Orientamento dei caratteri su una pagina (Portrait o Landscape).
Set simboli
Regola che stabilisce la corrispondenza tra i codici di carattere del computer e i caratteri stampati (ad esempio, Roman-8).

Tipo di carattere

Per tipo di carattere si intende l'aspetto grafico dei caratteri e dei simboli. Di seguito vengono riportati degli esempi di alcuni tipi di caratteri.

Intensità

Per intensità del carattere si intende lo spessore del carattere stampato. L'intensità determina la stampa dei caratteri chiari, normali o in grassetto. La funzione di stampa dispone dei font normali e in grassetto. Di seguito viene riportato un esempio di stampa normale e in grassetto.

Stile

Per stile si intende la forma dei caratteri. La funzione di stampa può stampare in due stili: normale (diritto) e corsivo.
Con alcuni font, ad esempio CourierPS e Letter Gothic, si utilizza il termine Oblique (obliquo) o Slanted (inclinato) per indicare il corsivo.

Dimensione in punti

Indica l'altezza del carattere. Le dimensioni dei caratteri vengono misurate in punti. Un pollice è suddiviso in 72 punti ed 1 punto equivale a 1/72 di pollice (circa 0,35 mm). La funzione di stampa prevede font bitmap e font scalabili. Le font bitmap hanno una dimensione fissa, mentre le font scalabili non hanno una dimensione fissa. Le font scalabili possono essere impostate ad una qualsiasi dimensione, ad incrementi di 0,1 punti. Di seguito viene riportato un esempio delle varie dimensioni dei caratteri.
Per ulteriori informazioni sulle font bitmap e sulle font scalabili, vedere "Font e font scalabili".

Passo (cpi)

Per passo si intende il numero di caratteri che vengono stampati in un pollice. L'unità di misura è cpi (characters per inch, caratteri per pollice). Più alto è il numero di caratteri per pollice, minore sarà lo spazio tra un carattere e l'altro; più basso è il valore di cpi, maggiore sarà lo spazio tra i caratteri.

Larghezza carattere (Fissa e PS)

Ogni carattere ha una larghezza diversa rispetto ad un altro carattere della stessa font e con la stessa altezza. Ad esempio, la lettera W è più larga della lettera I. I caratteri di diversa larghezza possono essere stampati in due modi: tutti i caratteri possono essere stampati con la stessa spaziatura tra un carattere e l'altro, senza tener conto della loro larghezza, oppure la spaziatura tra i caratteri può essere impostata in base alla loro larghezza. Il primo sistema viene chiamato spaziatura fissa e il secondo spaziatura proporzionale.
Poiché con il sistema a spaziatura fissa tutti i caratteri vengono stampati con la stessa spaziatura, il numero dei caratteri che possono essere stampati in un determinato spazio è fisso, quindi è possibile specificare il numero di caratteri da stampare.
Se i caratteri vengono stampati con il sistema a spaziatura proporzionale, il numero dei caratteri che possono essere stampati in un pollice è variabile in funzione dei caratteri stampati.

Orientamento

Per orientamento si intende la direzione di stampa. Con la funzione di stampa è possibile stampare con due diversi orientamenti: portrait (verticale) e landscape (orizzontale). Con l'orientamento portrait, il testo viene stampato lungo la larghezza del foglio (lungo il lato più corto), mentre con l'orientamento landscape, il testo viene stampato lungo la lunghezza del foglio (lungo il lato più lungo).

Set simboli

Quando si stampa la lettera A, il computer invia alla macchina un codice corrispondente ad A (esadecimale 41 in questo caso). Questo codice viene chiamato codice di carattere. La macchina memorizza la rappresentazione di ciascun carattere e seleziona tra i modelli di carattere quello corrispondente al codice ricevuto. In questo caso, la macchina cerca il modello per A, quindi stampa il carattere. Sistema con cui i caratteri vengono stampati.

La macchina applica una regola fissa per stabilire quale carattere o simbolo corrisponda al codice di carattere inviato dal computer. Ad esempio, per il codice esadecimale 41 viene stampata la lettera A. La regola utilizzata per stabilire la corrispondenza tra codici di carattere e i caratteri stampati viene chiamata set di simboli.
68C7-04Y