Definizione degli indirizzi IP nelle impostazioni firewall

È possibile impostare se consentire o rifiutare la comunicazione con un dispositivo dotato di indirizzo IP specifico. Dopo aver configurato gli indirizzi IP nelle impostazioni firewall, è possibile controllare i risultati nel registro delle richieste di comunicazione bloccate. È inoltre possibile impostare se consentire o rifiutare le comunicazioni ICMP come i comandi PING e così via, dopo aver specificato le impostazioni firewall.
1
Premere  (Impostazioni/Registrazione).
2
Premere <Preferenze>  <Rete>  <Impostazioni firewall>.
3
Premere <Filtro indirizzi IPv4> o <Filtro indirizzi IPv6>.
Selezionare l'impostazione del filtro corrispondente all'indirizzo IP impostato sulla macchina.
4
Selezionare <Filtro in uscita> o <Filtro in ingresso>.
Per limitare i dati inviati dalla macchina ad un computer, selezionare <Filtro in uscita>.
Per limitare i dati ricevuti da un computer, selezionare <Filtro in ingresso>.
Per limitare la comunicazione di dati, ma consentire solo comunicazioni ICMP come i comandi PING e così via., impostare <Consentire sempre invio/ricezione utilizzando ICMP> su <On>.
5
Impostare <Utilizzo filtro> su <On>, selezionare <Criterio predefinito>, quindi premere <Registra>.
Per <Criterio predefinito>, selezionare <Rifiutare> per consentire esclusivamente la comunicazione con i dispositivi che possiedono un indirizzo IP specificato in <Eccezioni per indirizzi> nel passo successivo, oppure selezionare <Consentire> per rifiutare la comunicazione con gli stessi.
Se è selezionata l'opzione <Rifiutare> per <Criterio predefinito>, le restrizioni non valgono per l'invio a indirizzi multicast o broadcast.
6
Impostare gli indirizzi di eccezione.
 
Quando si utilizza IPv4
 
Quando si utilizza IPv6
Specificare gli indirizzi IP da designare come eccezione dell'opzione <Criterio predefinito> selezionata nel passo precedente. Selezionare uno dei metodi di input descritti di seguito.
<Indirizzo singolo>
Inserire un indirizzo IP singolo da designare come eccezione. Nel caso di IPv6, premere <Indirizzo> per visualizzare la schermata di input.
<Intervallo di indirizzi>
Specificare un intervallo di indirizzi IP. Inserire un indirizzo separato per <Primo indirizzo> e <Ultimo indirizzo>. Non si possono inserire indirizzi IPv6.
<Indirizzo prefisso>
Specificare un intervallo di indirizzi IP usando un prefisso (indirizzo di rete). Inserire un indirizzo di rete per <Indirizzo> e specificare la lunghezza dell'indirizzo di rete in <Lunghezza prefisso>.
Impostazione degli indirizzi di eccezione per il filtro di trasmissione/filtro di ricezione
1
Selezionare il metodo di input dell'indirizzo IP e inserire gli indirizzi di eccezione.
2
Premere <Avanti>.
3
Se necessario, impostare il numero di porta e premere <OK>.
Selezionare se specificare un numero di porta. È possibile configurare le limitazioni dettagliate per la comunicazione specificando un numero di porta per l'indirizzo di eccezione.
<Non specificare>
L'impostazione dell'indirizzo di eccezione si applica a tutte le comunicazioni ricevute dall'indirizzo IP specificato.
<Specifica>
L'impostazione dell'indirizzo di eccezione si applica solamente alle comunicazioni ricevute dall'indirizzo IP specificato usando il numero di porta designato. Premere <Aggiungi>, inserire il numero di porta e premere <OK>. È possibile inserire fino a 50 porte per un indirizzo di eccezione per IPv4/IPv6.
Per modificare le eccezioni per indirizzo
Sulla schermata visualizzata al passo 5, selezionare l'indirizzo di eccezione che si desidera modificare e premere <Modifica> per visualizzare la schermata di modifica.
7
Premere <OK>.
8
Premere  (Impostazioni/Registrazione)   (Impostazioni/Registrazione) <Applic.variaz.impost.>  <Sì>.
Verifica delle richieste di comunicazione bloccate nel registro
Le ultime 100 comunicazioni bloccate dal firewall possono essere visualizzate da  (Impostazioni/Registrazione) <Preferenze>  <Rete>  <Impostazioni firewall>  <Registro indirizzi IP bloccati>. La cronologia delle comunicazioni bloccate può essere esportata dalla IU remota in formato CSV. Esportazione di un registro come file
Se il <Criterio predefinito> è impostato su <Rifiutare>, la cronologia delle comunicazioni bloccate dal firewall non viene visualizzata nel <Registro indirizzi IP bloccati>.
7A91-0H2