Recupero/aggiornamento di un certificato da un server SCEP

È possibile inviare una richiesta di emissione del certificato richiesto per le chiavi generate con la macchina a un server SCEP (Simple Certificate Enrollment Protocol), che gestisce i certificati. I certificati emessi dal server SCEP vengono automaticamente registrati sulla macchina. Per inviare una richiesta di emissione di un certificato sono necessari i privilegi di Administrator.

Specificare le impostazioni di comunicazione del server SCEP

È possibile specificare le impostazioni di comunicazione con il server SCEP.
1
Avviare la IU remota.Avvio della IU remota
2
Fare clic su [Impostazioni/Registrazione] nella pagina del portale. Schermata IU remota
3
Fare clic su [Gestione periferiche]  [Impostazioni per richiesta rilascio certificato (SCEP)].
4
Fare clic su [Impostazioni comunicazione].
5
Configurare le impostazioni di comunicazione necessarie.
[URL server SCEP:]
Specificare l'URL del server SCEP al quale connettersi.
[Numero porta:]
Immettere il numero di porta da utilizzare per comunicare con il server SCEP.
[Timeout comunicazione:]
Immettere il tempo di timeout per la comunicazione con il server SCEP. La connessione viene annullata in assenza di risposta dal server SCEP entro il tempo impostato.
6
Fare clic su [Aggiorna].
Le impostazioni non possono essere aggiornate quando si seleziona [Abilitazione timer per richiesta automatica emissione certificato]. Richiesta di emissione di un certificato all'ora specificata
Per informazioni sulle versioni di SCEP supportate, vedere Funzioni di gestione.

Richiesta di emissione di un certificato

È possibile richiedere manualmente l'emissione di un certificato.
1
Avviare la IU remota.Avvio della IU remota
2
Fare clic su [Impostazioni/Registrazione] nella pagina del portale. Schermata IU remota
3
Fare clic su [Gestione periferiche]  [Impostazioni per richiesta rilascio certificato (SCEP)].
4
Fare clic su [Richiesta emissione certificato].
5
Impostare gli elementi necessari per la richiesta di emissione del certificato.
[Nome chiave:]
Immettere un nome per la chiave. Immettere un nome che sia facile da trovare quando viene visualizzato in un elenco.
[Algoritmo firma:]
Selezionare la funzione hash da utilizzare per la firma.
[Lunghezza chiave (bit):]
Selezionare la lunghezza della chiave.
[Organizzazione:]
Inserire il nome dell'organizzazione.
[Nome comune:]
Inserire l'indirizzo IP o l'FQDN.
Quando si esegue la stampa IPPS in un ambiente Windows, inserire l'indirizzo IP della macchina.
Per immettere l'FQDN della macchina è necessario un server DNS. Immettere l'indirizzo IP della macchina se non si utilizza un server DNS.
[Password di verifica:]
Se è impostata una password sul lato del server SCEP, immettere la password di verifica inclusa nei dati della richiesta (PKCS#9) per richiedere l'emissione di un certificato.
[Posizione uso chiave:]
Selezionare la destinazione d'uso della chiave. Se si seleziona [IPSec], selezionare l'IPSec della destinazione dal menu a discesa.
Quando si seleziona un'opzione diversa da [Nessuna], abilitare le varie funzioni in anticipo. Se si ottiene un certificato con le varie funzioni disabilitate, il certificato viene assegnato come destinazione, ma le varie funzioni non vengono abilitate automaticamente.
6
Fare clic su [Invia richiesta].
7
Fare clic su [Riavvio].
Non è possibile inviare una richiesta manuale di emissione di un certificato quando si seleziona [Abilitazione timer per richiesta automatica emissione certificato]. Richiesta di emissione di un certificato all'ora specificata
Le informazioni inserite qui non vengono salvate nella memoria della macchina.

Richiesta di emissione di un certificato all'ora specificata

È possibile impostare la richiesta automatica di un certificato da emettere all'ora specificata.
1
Avviare la IU remota.Avvio della IU remota
2
Fare clic su [Impostazioni/Registrazione] nella pagina del portale. Schermata IU remota
3
Fare clic su [Gestione periferiche]  [Impostazioni per richiesta rilascio certificato (SCEP)].
4
Fare clic su [Impostazioni per richiesta automatica emissione certificato].
5
Impostare gli elementi necessari per la richiesta di emissione del certificato.
[Abilitazione timer per richiesta automatica emissione certificato]
Selezionare questa opzione per richiedere automaticamente l'emissione di un certificato all'ora specificata, quindi specificare la data/ora in [Data/ora inizio richiesta:].
[Regolazione automatica ora richiesta emissione]
Selezionare questa opzione per regolare il tempo di invio della richiesta. In questo modo si riducono i carichi sul server SCEP quando più stampanti multifunzione inviano una richiesta contemporaneamente. Il tempo viene regolato casualmente tra 1 e 600 secondi dal tempo specificato in [Data/ora inizio richiesta:].
[Polling per errori di comunicazione o richiesta emissione sospesa]
Selezionare questa opzione per controllare lo stato del server SCEP quando si è verificato un errore di comunicazione o una richiesta di emissione di un certificato è in sospeso. Specificare il numero e l'intervallo di polling.
Nei seguenti casi, il polling non viene eseguito e si verifica un errore.
Quando la macchina ha superato il limite di chiavi e certificati che può memorizzare
Quando è incluso un errore nei dati di risposta recuperati
Quando si verifica un errore sul lato del server SCEP
[Invio richieste periodiche emissione]
Selezionare questa opzione per inviare periodicamente una richiesta automatica di emissione di un certificato e specificare l'intervallo in [Intervallo richieste: Ogni:].
Quando una richiesta automatica di emissione di un certificato va a buon fine, la data/ora successiva di emissione di una richiesta viene visualizzata in [Data/ora prossima richiesta:].
[Riavvio automatico dispositivo dopo acquisizione certificato]
Selezionare questa opzione per riavviare la macchina dopo il recupero del certificato.
La macchina viene riavviata anche durante l'importazione/esportazione batch.
[Eliminazione chiave e certificato precedenti]
Selezionare questa opzione per sovrascrivere la chiave e il certificato precedenti.
La chiave e il certificato con la stessa destinazione d'uso vengono sovrascritti.
La chiave predefinita non viene sovrascritta.
[Impostazioni per chiave e certificato da emettere]
Immettere le informazioni relative alla chiave da generare. Per informazioni sulle impostazioni, vedere il punto 5 di Richiesta di emissione di un certificato.
6
Fare clic su [Aggiorna].

Controllo dello stato della richiesta di emissione di un certificato

Il certificato richiesto ed emesso secondo CSR viene registrato nella chiave.
Avviare la IU remota  fare clic su [Impostazioni/Registrazione]  [Gestione periferiche]  [Stato richiesta emissione certificato].
I seguenti stati vengono visualizzati in [Stato].
[In attesa]: la data/ora successiva di emissione di una richiesta viene visualizzata in [Data/ora richiesta].
[In corso...]: polling in esecuzione.
[Errore]: si è verificato un errore, per esempio di comunicazione o di superamento del numero massimo di chiavi.
[Completata]: la data/ora di emissione del certificato viene visualizzata in [Data/ora richiesta].
Di seguito sono indicate le informazioni visualizzate in [Dettagli] in [Errore].
[Dettagli]
Causa
Sospesa
Il server SCEP ha restituito uno stato in sospeso.
Errore limite registrazione chiave e certificato
È stato raggiunto il limite di chiavi e certificati che possono essere registrati nella macchina.
Errore comunicazione (TOP ERROR)
Connessione al server SCEP non riuscita/timeout di comunicazione.
Errore comunicazione (TOP ERROR <codice stato HTTP>)
Si è verificato un errore HTTP.
Errore comunicazione (SCEP ERROR Fail Info 0)
Algoritmo non riconosciuto o non supportato.
Errore comunicazione (SCEP ERROR Fail Info 1)
Controllo di integrità (verifica della firma del messaggio CMS) non riuscito.
Errore comunicazione (SCEP ERROR Fail Info 2)
Transazione non consentita o non supportata.
Errore comunicazione (SCEP ERROR Fail Info 3)
L'attributo signingTime da authenticatedAttributes del CMS non era sufficientemente prossimo all'ora di sistema.
Errore comunicazione (SCEP ERROR Fail Info 4)
Non è possibile identificare certificati corrispondenti ai criteri immessi.
Viene visualizzata la cronologia degli ultimi 20 certificati. Se il numero di certificati è superiore a 20, le informazioni precedenti vengono sovrascritte.
Questa impostazione può essere importata/esportata con i modelli che ne supportano l'importazione batch. Importazione/esportazione dei dati di impostazione
Quando si esegue l'esportazione batch, questa impostazione è inclusa in [Informazioni principali di Impostazioni/Registrazione]. Importazione/esportazione di tutte le impostazioni
80KF-0J6